Articoli » UN EPISODIO


Prendo spunto da un episodio per fare alcune riflessioni. Alcuni giorni fa mi è capitato di rincontrare una persona che non vedevo da anni. Era stato uno dei miei primi "allievi" del corso di Vivation® e aveva il 1° liv. del Paris Energy Method®. Per suoi motivi personali non aveva più partecipato ad altri corsi, ad incontri o a serate di scambio e condivisione di trattamenti. A poco a poco, quindi, s'era allontanato, avendo sì inizialmente chiari in mente alcuni principi fondamentali, ma pian piano essi si erano annacquati, confusi, modificati. Inoltre, aveva diradato sempre più gli autotrattamenti fino a smettere completamente di utilizzarli sia per sé che per gli altri. Più niente.

Certo, la vita fluiva lo stesso, apparentemente tutto era normale, ma poi quando ci siamo trovati a parlare più profondamente di alcuni suoi problemi personali, affettivi, di lavoro...è emerso che lui era completamente in balia degli eventi, delle emozioni, era demoralizzato. Temeva di dare fastidio ad altri, di non essere ben accetto in un possibile nuovo ambiente di lavoro e stava per desistere dall'intraprendere questa nuova attività perché non si sentiva sostenuto; anzi aveva addirittura colto un invito a desistere tra le parole dell'amico che tempo prima glielo aveva proposto personalmente.

Quello che voglio ora, è portare l'attenzione non tanto ai fatti che sono di per sé irrilevanti, ma al modo di vivere l'esperienza.

Questo mio amico aveva perso di vista il suo potere personale, il fatto di essere causativo nell'attirare determinate situazioni, di essere responsabile delle proprie emozioni, di essere il padrone della propria mente e di conseguenza di essere lui a scegliere quale interpretazione dare all'evento. Aveva quindi scordato che siamo noi a scegliere l'effetto che le cose/gli altri possono avere su di noi.

Riepilogando siamo padroni di quanto accade, delle emozioni, delle percezioni e dell'effetto: non è mica poco! Siamo conduttori della nostra esistenza e ce ne scordiamo, non sembra incredibile? No, a me non sembra perché l'ho visto succedere tante volte. E' che non basta fare un corso per risolvere problemi "ora e per sempre"; non esistono bacchette magiche! Un corso può fornire le tecniche, i punti di vista, l'energia, l'entusiasmo.

Si può godere dell'effetto corso, quella carica prorompente che i partecipanti acquisiscono durante e che dura qualche giorno, qualche mese. Poi occorre continuare a praticare e ... ci vuole così poco per un trattamento! Il Paris Energy Method® è un percorso che giorno dopo giorno amplia la consapevolezza, aumenta il potere personale, l'autonomia, l'autostima, l'equilibrio; di conseguenza la vita diventa più facile e piacevole.

Aprire il chakra significa allinearsi allo Spirito e non essere mai più soli. Significa poter attingere a quel serbatoio Universale di Luce e di Amore in qualunque momento. Le risorse che hai a disposizione sono più preziose di quanto forse immagini.

Mangi tutti i giorni? Dormi tutti i giorni? Ti lavi tutti i giorni? Forse vorresti anche essere felice tutti i giorni, amare tutti i giorni, stare bene tutti i giorni.

Se non sta accadendo, i tuoi pensieri profondi negativi stanno avendo la meglio su quelli positivi. Uno strumento straordinario per fare qualcosa tu lo hai già: è Il Param - Atma! Allora, smetti di farti del male, non essere pigro, decidi di volerti più bene ed usalo. Se è passato tanto tempo e non ricordi i simboli, o come fare, gli incaricati nelle altre città ed io saremo lieti di aiutarti.

Chiara Benini

 

 


Lunedì 23 Ottobre

Ore 19.30 /21
Via Gaidano, 103/31


Lezione aperta Progetto GAIA: Mindfulness e Benessere Globale

Necessaria PRENOTAZIONE a info@satorieki.com




Per i progetti finalizzati alla tutela dei diritti INVIOLABILI DEI BAMBINI